A Verona per il meeting di “Odiare non è uno sport”

Si è svolto a Verona, il 24 e il 25 gennaio, l’incontro di coordinamento tra i partner del progetto “Odiare non è uno sport”, per fare il punto sui risultati raggiunti nel primo anno e programmare le prossime attività per porre un freno ai messaggi d’odio

I risultati del Barometro dell’odio nello Sport

In Italia è sempre più pesante il linguaggio volgare in ambito sportivo. Almeno sui social media. Sul campione analizzato, quasi un commento su tre è considerato d’odio. L’hate speech aumenta; si riduce leggermente la discriminazione

Net Master: 200 racchette contro il bullismo

Traguardo e podio per il progetto “Net. Oltre le reti”, giocato in doppio da CSI e US ACLI

Insieme per la campagna “Odiare non è uno sport”

Tanti i partner pronti a collaborare per contrastare i messaggi d’odio in ambito sportivo, insieme a campioni, società, associazioni e scuole

Stop ai discorsi d’odio: continuano gli appuntamenti targati ONES

Si è svolto online mercoledì 8 marzo un nuovo incontro del progetto Odiare non è uno sport 2

Insieme con ONES per contrastare l’hate speech

Martedì 2 marzo si è svolto online il meeting del progetto Odiare non è uno sport 2. Al centro dell’incontro l’ideazione delle prossime unità di apprendimento per studenti e atleti

Al via il progetto ONES

Si è tenuto il 19 e 20 gennaio il kick off meeting del progetto ONES, volto a contrastare i discorsi di odio in ambito sportivo

ONES

Il progetto Odiare Non è uno Sport, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, vuole contrastare l’hate speech in ambito sportivo, attraverso iniziative educative a favore dei giovani e attività di formazione per insegnanti e operatori del mondo dello sport.

1