Oggi alle 20:30 il webinar: Safeguarding e società sportive - Tra adempimenti e modelli di prevenzione Scopri

Settimana tricolore per più di tremila cuori

A Lignano dal 4 all'11 giugno 2023 il 20° campionato nazionale di ginnastica artistica

Tremila atlete e 202 atleti in gara al Palasport Bella Italia. Da 11 regioni in pedana per conquistare un titolo nelle diverse categorie e nei vari attrezzi: corpo libero, trave, volteggio, parallele asimmetriche e minitrampolino. Nel maschile anche sbarra e parallele pari.

Condividi:
Settimana tricolore per più di tremila cuori

Velocità, ritmo, coordinazione, mobilità, agilità. Sarà un’intensissima settimana a Lignano Sabbiadoro per la ginnastica artistica del Csi. Dal 4 all’11 giugno al Palazzetto dello Sport del Bella Italia EFA Village sarà in scena il 20° Campionato nazionale di questa frequentatissima disciplina sportiva. Per 2900 ginnaste e 202 ginnasti saranno i secondi decisivi, i 90 delle finali ove eseguire al meglio gli esercizi provati e riprovati lungo tutto l’arco della stagione. In pedana sarà un susseguirsi di rondate, flik flak, salti tesi, flessi o raggruppati, ruote, volteggi e verticali. Ciascuno per il suo livello e per la sua età. Nelle 17 categorie presenti in Friuli, dalle pulcine di 6 anni fino alle seniores - con anche 13 ginnaste master (over 30) e special, ragazze con disabilità – sono ben 2900 le finaliste, che assieme ai 202 giovani ginnasti hanno fatto registrare il nuovo record di partecipanti ad una finale CSI: 3102. Con i loro tecnici ed i loro staff di accompagnatori sfileranno lunedi mattina 11 regioni rappresentate da 152 società sportive, di 44 comitati. Quello di Trento è presente a Lignano con 15 società sportive, 33 atleti e 325 atlete. Mantova schiera invece 259 finalisti (22 nel maschile). C’è poi Bologna con 249 in finale e Napoli con 201. Roma, Treviso e Reggio Emilia hanno tutte almeno 175 iscritti, mentre Novara, Verona, Brescia, Bergamo, Varese sono le altre province con oltre 100 body protagonisti nel campionato.
Molto rappresentata nel campionato nazionale l’Emilia Romagna con 11 dei suoi 13 comitati Csi ed un totale di 630 ginnasti presenti, alle spalle nelle iscrizioni della Lombardia, che applaudirà i suoi 789 finalisti in gara.
Sarà l’ordine di lavoro a scandire ritmi e tempi delle medaglie. Da lunedì 5 giugno a mercoledì 7 giugno saranno due i campi gara in contemporanea per favorire l’esecuzione degli esercizi. Si parte con le rotazioni Volteggio-Trave-Corpo Libero delle Squadre Medium: Tigrotte, Ragazze, Junior, Senior. Via via nelle mattinate e i lunghi pomeriggi friulani toccherà ai programmi Large, Super A, Super B, Top Level, con esercizi alle parallele asimmetriche (pari per i maschietti) oltre a sbarra e minitrampolino. Non mancherà infine il programma Ginnastica Insieme, con le coreografie a corpo libero delle 82 squadre iscritte.