Al via il progetto OlympicKids

Sarajevo ospita il kick off meeting

Il 19 e il 20 giugno si è svolto a Sarajevo il kick off meeting del progetto europeo OlympicKids, volto a diffondere tra bambini e ragazzi i valori olimpici, oltre che a promuovere uno stile di vita sano e attivo

Condividi:
Al via il progetto OlympicKids

È stata la città di Sarajevo ad ospitare la riunione di avvio del progetto europeo OlympicKids, svoltasi nelle due giornate del 19 e 20 giugno. Nella capitale di Bosnia ed Erzegovina si sono riuniti i sette partner dei sei Paesi che prenderanno parte all’iniziativa progettuale, guidati dall’associazione turca Sport Ambassador Association – SPELL.

Presente al kick off meeting di Sarajevo, nella sede del Comitato Olimpico del Paese ospitante, anche una delegazione del Centro Sportivo Italiano, che sarà impegnato fino al febbraio del 2025 nelle attività di progetto, volto a promuovere uno stile di vita sano e attivo, diffondendo l’importanza di praticare attività sportiva e ponendo l’accento su inclusione e pari opportunità.

Il progetto si rivolge a bambini e ragazzi tra i 7 e i 14 anni, con una particolare attenzione ai giovani e giovanissimi a rischio di esclusione sociale, con l’intenzione di utilizzare lo sport anche come strumento per contrastare i rischi sociali legati a situazioni socioeconomiche svantaggiate. Tra i destinatari del progetto, figurano anche insegnanti di educazione fisica, allenatori, club e autorità sportive.

Tante le attività previste, dall’analisi del target di riferimento all’organizzazione di seminari in cui promuovere la cultura dello sport, fino ad arrivare alla pianificazione di tornei locali e alla partecipazione dei ragazzi ai Giochi Olimpici di Parigi 2024. Tra le tematiche affrontate nel corso del kick off meeting, le delegazioni presenti hanno discusso in modo particolare dei periodi di local training che si svolgeranno tra novembre di quest’anno e marzo 2024, oltre che dei prossimi incontri previsti a Roma e ad Atene. Tra i prossimi step per il CSI ci sarà quello di raccogliere le best practice riguardanti lo sviluppo dell’attività motoria sportiva nel target di età 7-14 anni.