Campionato nazionale Sport&Go 2024 Scopri

“Net. Oltre le reti”: il match point a Perugia

Nel weekend il CSI scende a rete nel capoluogo umbro con vari tornei di 5 sport di polso

L’evento conclusivo del progetto “Net. Oltre le reti” dal 15 al 17 settembre vedrà impegnate sui campi di gioco 24 squadre. Focus anche su fake news ed hate speech nella serata odierna con testimonianze ed uno spettacolo sul lato oscuro del web. Nella prima serata verranno inoltre premiate le due società vincitrici nell’ambito del Giffoni Experience per le migliori interviste sul tema del cyberbullismo

Condividi:
“Net. Oltre le reti”: il match point a Perugia

Programmati a Perugia dal 15 al 17 settembre gli ultimi game del progetto griffato Centro Sportivo Italiano, realizzato insieme all’Unione Sportiva ACLI e finanziato da Sport e Salute S.p.A. e dal Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che nel prossimo week end vedrà l’evento conclusivo nel capoluogo umbro.

Net, come il filo al top della rete divisoria nei campi da gioco di molti sport di racchetta. Net come internet, il più grande socializzante universo delle interconnessioni.
Si chiama Net Master la manifestazione che segna il traguardo progettuale sempre percorrendo questo doppio binario. Se infatti da un lato, presso il Pattol Club di Ponte Pattoli (PG), scenderanno in campo 24 squadre (per metà del CSI e per metà US ACLI), impegnate ciascuna nei tornei in due delle cinque discipline di racchetta previste nel progetto (tennistavolo, pickleball, badminton, tennis e padel), dall’altro si accenderanno i riflettori sui temi di fake news, cyberbullismo, dark web e linguaggio dell’odio.

Venerdì 15 settembre, presso il Teatro Arca di Corciano (PG), nella serata dedicata all’hate speech con lo spettacolo “Tredicesimo Piano – il lato oscuro del web” interverrà Emiliano Spinelli, giocatore professionista di E-football del Napoli. Proprio la promozione di attività di sensibilizzazione e testimonianze sui temi del bullismo e del cyberbullismo è infatti parte integrante del progetto “Net. Oltre le reti”, mentre l’hate speech è il focus del progetto “Odiare Non è uno sport”, che – finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, promosso dal Centro Volontari Cooperazione allo Sviluppo in partenariato con altre 15 associazioni tra cui il CSI – desidera contrastare le manifestazioni di odio e intolleranza che trovano spazio anche in ambito sportivo.

Sarà questa l’occasione, inoltre, per consegnare le targhe premio alle due società (Teramo For Tennis Team del CSI e Bonacossa Milano per US ACLI) vincitrici per le migliori interviste del videocontest proposto sul tema del bullismo e cyberbullismo nello sport nell’ambito del Giffoni Experience. Le due squadre presenti a Perugia parteciperanno infatti al Giffoni 2024.

I tornei nei vari sport andranno quindi avanti nella giornata di sabato fino alle finali di domenica, giornata in cui avverranno le premiazioni delle migliori racchette ai Net Master.