Campionato nazionale Sport&Go 2024 Scopri

Dodgeball romagnolo

Nel Campionato Nazionale CSI trionfano tre formazioni ravennati

Nella Final 4 gli Shamrock conquistano lo scudetto Under 16 ed Open maschile. Nel femminile successo per le Valkyrie di Lugo

Condividi:
Dodgeball romagnolo

Assegnati a Faenza i tre scudetti CSI del dodgeball, disciplina sempre più popolare in ambito associativo e non solo. Domenica 7 maggio, spalti gremiti quelli del PalaBubani, in occasione della Final 4 del gran finale di stagione, in cui nel torneo Open maschile hanno partecipato 10 squadre, 8 tra gli under 16 e 4 nella Open femminile.

Ancora semaforo verde nell’Open maschile per gli Shamrock Ravenna, guidati dal fondatore Lorenzo Carrai. In finale il successo per i dieci romagnoli in rosa arriva con il punteggio di 18-8, ottenuto nei due tempi da 15 minuti sul sestetto trevigiano del Venetica Lions. Shamrock dal 2016 sempre campioni CSI. Trifogli da applausi anche nel campionato under 16, dove i dieci atleti del sestetto romagnolo, allenato dal faentino Stefano Valtancoli e dal ravennate Filippo Vitali, hanno superato in finale 14-8 i pari quota avversari della Venetica New Lions.

Dopo i concentramenti della regular season disputati a Vazzola, Faenza, Firenze e Ravenna, i cinque palloni in campo, decisivi anche nella finale femminile, hanno decretato, fra “catch”, eliminazioni e “bolidi” schivati, il sestetto tricolore tra le donne. Al termine dei due tempi i 4 arbitri di gara hanno registrato il successo delle Valkyrie di Lugo di Romagna. Le giallonere lughesi, allenate dal ct della Nazionale femminile Clement Bucchi, si sono imposte con il punteggio di 16-8 sull’altra finalista, Venetica Lady Lions, anche in questo caso argento per la società di Orsago.

Così, dopo tanta sofferenza per la recente alluvione, Faenza è potuta tornare a sorridere, in una giornata sportiva, in cui gli spettatori hanno anche partecipato ad una raccolta fondi pro alluvionati della zona.