Campionato nazionale Sport&Go 2024 Scopri

A Brescia il secondo traguardo tricolore MTB CSI

Domenica 12 marzo a Concesio si corre il Campionato nazionale Gran Fondo XCP

Attesi in griglia oltre 400 bikers. Dieci le categorie di bikers impegnate nei 47 km del tracciato “wild”

Condividi:
A Brescia il secondo traguardo tricolore MTB CSI

Sono pronti a scattare, con un’ampia gamma di allestimenti sviluppati sulle bici, i finalisti in griglia per la seconda prova tricolore CSI di MTB. Domenica 12 marzo, a Concesio (BS) si corre infatti il Campionato nazionale CSI Gran Fondo XCP, all’interno della più ampia e partecipata GF Wild Valtrompia MTB 2023, che vedrà in gara oltre 400 mtbikers. 
Ammortizzatori e freni sono importantissimi, ma gambe, polmoni e soprattutto tanto cuore saranno i requisiti decisivi per domare la Gran Fondo di Concesio e vestirsi di tricolore. Al traguardo bresciano saliranno sul podio i campioni delle categorie al via (Da M1 a M8) Elite Sport e Master Woman 3.
Quindici le società arancioblu iscritte, affiliate ai comitati ciessini di Fermo, Latina, Cremona e naturalmente Brescia.
Ed ecco i segreti del nuovo percorso gara, 47 km in linea su un tracciato inedito assai “Wild” votato all’off-road. Tutto da godere il lato selvaggio del tracciato e assai divertente sin dalla partenza. Si parte da Concesio con subito i “su e giù” del circuito della Valsorda; scaldata la gamba, a gran velocità lungo la ciclabile e, lasciata Concesio, ci si arrampica sul Monte Peso per affrontare un tratto di single track ed una veloce discesa. Quindi leggera salita senza pendenze eccessive sempre con spassosi single tracks tutti da guidare. Si entra nel bosco dei secolari carpini, pedalando su un sentiero a larga carreggiata sino al punto più alto del tracciato (1.080mt) a Sant’Onofrio. Un breve tratto di strada bianca e giù in una velocissima e piacevolisima discesa. Ecco le conifere del bosco, dove si pedala ancora in single track. Velocità e adrenalina pura nella discesa sino a trovarsi ai piedi del Monticello. Ciclabile pianeggiante sino all’ultima salita che porta al traguardo del Tibidabo, il Centro Sportivo dove è situato il quartier generale dell’intera manifestazione. Lungo il percorso, a Poffe, prevista l’area tecnica ed il punto ristoro.