Oggi alle 20:30 il webinar: Safeguarding e società sportive - Tra adempimenti e modelli di prevenzione Scopri

Il CSI Forlì torna a far gol col calcio a 5 femminile

A fine maggio le finali del campionato interprovinciale con 14 squadre Open. I quintetti in campo rappresentano sei Comitati dell’Emilia-Romagna. Dopo l'alluvione dello scorso anno, una bella risposta sportiva in pieno stile associativo

Condividi:
Il CSI Forlì torna a far gol col calcio a 5 femminile

Il Comitato di Forlì, come da diversi anni ad oggi, organizza un campionato interprovinciale di calcio a 5 femminile per la categoria Open. Per la stagione sportiva in corso è in fase di svolgimento la XV edizione.

Alla manifestazione partecipano 14 squadre, di cui 4 di Forlì (Evergreen, Derby Castrocaro, ACD Fratta Terme Femminile e Quidditch Calcio A 5), 4 di Cesena (APD Fiorenzuola Tienneti, Pol 1980, Rumagna e Città Del Rubicone), 2 di Imola (Placci Bubano e Valsanterno Futsal Girls), 2 di Ravenna (Deportivo Ss. Redentore e Futsal San Zaccaria), con anche una formazione riminese (Rimini Com) ed una faentina (Mernap Faenza SSD).

Il campionato, oltre al buon livello agonistico raggiunto, ha mostrato quest’anno grande sportività nel rispetto del piano educativo del CSI, che pone al primo piano l’esempio, la correttezza e lealtà, l’accettazione della sconfitta con coraggio, il rigetto dello scontro violento, l’esaltazione del gusto del gioco, mantenere i piedi saldi a terra, senza fugaci sogni di gloria.

Le gare vengono disputate nell’arco serale dalla domenica al venerdì successivo (escluso il sabato). Al termine del campionato (fine maggio 2024), saranno disputate le finali: Play off campionato, Supercoppa CSI e Coppa CSI.

Nella passata stagione sportiva non si sono potute disputare le fasi finali a causa della devastante alluvione del maggio 2023 che ha colpito gran parte della Romagna, rendendo inagibile anche la sede del Comitato di Forlì.
Da sottolineare, nella circostanza, la generosità di tutte le squadre interessate per aver partecipato alla raccolta fondi in favore della popolazione “vittima del fango” promossa dalla Regione Emilia-Romagna e dal CSI.