Campionato nazionale Sport&Go 2024 Scopri

Contributo a fondo perduto per il caro energia

Dal governo sostegni per gli Enti del Terzo Settore

I comitati CSI e le Società Sportive iscritte al RUNTS possono presentare la richiesta di contributo per l’aumento dei costi di energia elettrica e gas naturale fino al 12 dicembre 2023 (ore 12:00)

Condividi:
Contributo a fondo perduto per il caro energia

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha aperto, da oggi 8 novembre, la possibilità per gli Enti del Terzo Settore di richiedere un contributo a fondo perduto per l’aumento dei costi di energia elettrica e gas naturale sostenuti nei primi tre trimestri del 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021. I comitati CSI e le Società Sportive iscritte al RUNTS possono presentare la richiesta di contributo fino alle ore 12 del 12 dicembre 2023.

Saranno ammessi al contributo gli Enti del Terzo Settore che hanno subìto un incremento dei costi energetici e gas naturale nei primi tre trimestri dell’anno 2022, rispetto al corrispondente dell’anno 2021, pari o superiore al 20% e saranno rimborsabili fino ad un massimo dell’80%.
L’importo massimo del rimborso per ciascun Ente non potrà eccedere in ogni caso € 30.000,00.

Entro l’11 febbraio 2024, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali adotterà il provvedimento di individuazione degli Enti ammessi al contributo, sulla base dell’elenco stilato da Invitalia spa, secondo un ordine decrescente a partire dalla maggiore percentuale di incremento dei costi subito dall’Ente, e dando priorità, a parità di percentuale, al maggiore importo del costo sostenuto.

La data di presentazione della domanda è ininfluente ai fini dell’accesso al contributo.

Le domande andranno presentate autonomamente, con spid e con posta certificata, da ogni singolo Comitato/Società CSI APS interessato. Al seguente link tutte le indicazioni per presentare la domanda https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/contributo-energia-enti-registro-terzo-settore/presenta-la-domanda.