Campionato nazionale di nuoto 2024 Scopri

Bologna e Verbania: gol scudetto nel CSI

A Brescia emozioni alle Finali dei Campionati Nazionali Open del calcio a 11 e d a 7

Al Centro Sportivo San Filippo l’undici felsineo del Castenaso festeggia il titolo a soli due mesi dall’alluvione che l’aveva colpito. Vincono sul campo stretto i piemontesi del FC Esio, che possono esultare solo dopo una lunga serie di rigori. Numerose le autorità presenti alle premiazioni

Condividi:
Bologna e Verbania: gol scudetto nel CSI

Conclusi a Brescia i Campionati Nazionali CSI di calcio a 11 e calcio a 7 della categoria Open. Dopo l’inno nazionale e le presentazioni delle formazioni all’ingresso in campo, il fischio finale ieri è arrivato quasi all’unisono. Il calcio a 7 ed il calcio ad 11 del Centro Sportivo Italiano hanno conosciuto così nella città della Leonessa i rispettivi campioni nazionali, pressoché in contemporanea.
In tarda mattinata presso il Centro San Filippo, all’esultanza dell’undici del Castenaso Bologna, che dopo i 70 minuti regolamentari hanno potuto far esplodere tutta la gioia tricolore, si è unita quella della formazione a 7 verbanese del FC Esio, arrivata, sudatissima, dopo i due tempi da 50 minuti e dopo una lunga serie di rigori, ad oltranza. Risultato finale: 8-7 per i piemontesi, dopo una partita vibrante, arricchita da una bella partecipazione di supporter simpatizzanti, al seguito delle finaliste con tanto di bandiere e trombe da parte di entrambe le tifoserie. Secondo posto e piazza d’onore per l’Oratorio San Giorgio del CSI Milano. Terzi i ragazzi del Country Sport 07 Bari. Quarta l’Astoria Terni.
Facile e d’esperienza invece il 4-0 ottenuto sul campo più largo dai felsinei del Castenaso – arrivati al successo a nemmeno due mesi dall’alluvione che ha privato a lungo del proprio campo di gioco i granata emiliani neoscudettati – sull’ottima squadra catanese dello Sport Enjoy Project. Retorica a parte, da applausi la formazione etnea, polisportiva attiva da 7 anni nel capoluogo della Sicilia orientale, dove si occupa di inserimento lavorativo di ragazzi con vissuti difficili alle spalle, grazie ad un progetto che vede nello sport una leva di inclusione sociale.
A comporre il podio del calcio ad 11 sono i campioni regionali del CSI Lombardia, i lecchesi del Velate, 1-0 nella finalina bronzea sugli scaligeri del Cerea Sud.
Brescia saluta così gli oltre 300 calciatori finalisti e le 15 squadre arrivate a rappresentare per il CSI i colori di ben 12 regioni italiane.
Oltre ad alcuni amministratori locali – la manifestazione interamente plastic free, infatti, è stata realizzata con il contributo di Regione Lombardia, con il patrocinio ed il contributo del Comune di Brescia ed il patrocinio della Provincia di Brescia – a premiare le quattro squadre finaliste nei due tornei, insieme al padrone di casa Emiliano Scalfi, presidente del CSI Brescia, c’erano Valeria Negrini, portavoce Forum Lombardia del Terzo Settore, Amelia Morgano, membro della Presidenza Nazionale CSI, Massimo Carini, consigliere nazionale del CSI, e Paolo Fasani, presidente del CSI Lombardia. 

FOTOGALLERY