I colori della Cremonese vestono la Junior TIM Cup

No alle discriminazioni nell’incontro con il grigiorosso Frank Tsadjout

L’attaccante dell’U.S. Cremonese, Frank Tsadjout, ha abbracciato i ragazzi della Junior TIM Cup nell’appuntamento “Keep Racism Out”, che si è svolto all’interno del Centro Sportivo “Giovanni Arvedi”

Condividi:
I colori della Cremonese vestono la Junior TIM Cup

Anche la Junior TIM Cup – Keep Racism Out si è presa una pausa in occasione della Pasqua. Dopo il fine settimana di riposo e festeggiamenti, è stata Cremona a far ripartire il torneo degli oratori, che ha fatto tappa nella città lombarda martedì 11 aprile.

La giornata è iniziata con un allenamento per i ragazzi del CSI, ma non si è trattato degli esercizi atletici a cui i giovani calciatori sono abituati. Gli under 14 dell’Oratorio San Martino di San Bassano, infatti, sono entrati al Centro Sportivo “Giovanni Arvedi”, dove hanno assistito alla seduta di allenamento dell’U.S. Cremonese, che ha amichevolmente accolto i giovani colleghi.

Tra sorrisi e commenti sportivi, i ragazzi si sono poi preparati per affrontare nel modo giusto l’appuntamento “Keep Racism Out”, che sta portando negli oratori di tutta Italia la riflessione sulle tematiche del razzismo e della discriminazione. Nel complesso sportivo della Cremonese, gli approfondimenti sul tema si sono svolti alla presenza dell’attaccante grigiorosso Frank Tsadjout, che ha autografato la fascia “Keep Racism Out” da donare ai ragazzi e risposto alle loro domande. Presenti all’appuntamento anche Alessio Franchina, coordinatore dell'area comunicazione della Presidenza Nazionale del CSI, e Claudio Ardigò, presidente del CSI Cremona, i quali hanno salutato con affetto i calciatori dell’oratorio.

Con foto di gruppo e autografi si è chiuso l’incontro con la Cremonese, che accoglierà di nuovo i giovani del torneo questo venerdì, per il tour dello Stadio Zini in programma il 14 aprile nel pre-partita di Cremonese–Empoli. In attesa dei prossimi appuntamenti e per non perdere gli aggiornamenti, basterà monitorare gli hashtag #JuniorTIMCup e #KeepRacismOut, oltre a seguire i profili social degli organizzatori della competizione: Lega Serie A, TIM e Centro Sportivo Italiano.