Galliani ed Inzaghi presentano la Junior TIM Cup a Milano

A Milano termina il tour di coinvolgimento locale della Junior TIM Cup edizione 2013.2014 che ha fatto tappa nelle 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM. Domenica 13 aprile gli oratori “San Carlo in Seregno e Desio” e “San Luigi Binzago” giocano nel pre-gara Milan-Catania

Condividi:
Galliani ed Inzaghi presentano la Junior TIM Cup a Milano

Centro Sportivo Italiano, TIM e Lega Serie A sono tornate campo promuovendo e sostenendo la Junior TIM Cup 2013-2014, un torneo di calcio a 7 riservato a giovani Under 14 che, oltre all'aspetto sportivo, celebra quel patrimonio di valori, storie e buone pratiche che costituiscono il riferimento del progetto di TIM "Il calcio è di chi lo ama". Oggi il grande calcio della Serie A TIM è approdato con gli ambasciatori dell'AC Milan - l'amministratore delegato Adriano Galliani e l'allenatore della squadra Primavera Filippo Inzaghi - all'Oratorio Kolbe a Milano per uno scambio di esperienze con i ragazzi della Junior TIM Cup che concretizza sul campo l'alleanza tra lo sport di vertice e quello di base.

 

Filippo Inzaghi, allenatore della squadra Primavera AC Milan: "E' molto importante sostenere questo tipo di iniziative per i valori che lo sport e il calcio praticato negli Oratori trasmettono ai giovani. Da piccolo ho giocato anche io nell'Oratorio del mio paese, a San Nicolò, e ho ricordi bellissimi legati a quel periodo. Domenica sera, tantissimi bambini avranno la possibilità di coronare un sogno, quello di giocare a San Siro prima di Milan-Catania. Quando ero bambino, giocare a San Siro era anche il mio sogno, ed ora la Junior TIM Cup regalerà a tutti voi la possibilità di essere protagonisti in uno degli stadi più belli del mondo".

 

I protagonisti del grande calcio si confrontano con i ragazzi della Junior TIM Cup sui temi dell'amicizia e del rispetto, determinanti in un "gioco di squadra" e fondamentali nella vita di tutti giorni per non cadere in comportamenti sbagliati. In particolare la Junior TIM Cup 2013-2014 pone l'attenzione sul fenomeno cyberbullismo, che sta assumendo una preoccupante diffusione tra i giovani. A Milano, oggi, presso la sede della Lega Serie A, è proseguito anche il ciclo di incontri con il Prof. Massimo Picozzi, docente IULM Milano, che di fronte ad un gruppo di studenti milanesi ha illustrato le potenzialità delle nuove tecnologie come risorsa di conoscenza e momento di socializzazione, di informazione, di crescita, evitandone il più possibile le insidie.

 

La Serie A TIM spalancherà anche le sue porte alla Junior TIM Cup. Infatti, allo Stadio Giuseppe Meazza, Domenica 13 aprile, le squadre degli oratori "San Carlo in Seregno e Desio" e "San Luigi Binzago" giocheranno nel pre-gara di Milan-Catania (ore 20.45). Le squadre vincitrici dei tornei regionali della Junior TIM Cup disputeranno una finale e le prime due si contenderanno il trofeo allo Stadio Olimpico di Roma in occasione della finale della TIM Cup 2014.

 

La Junior TIM Cup, che ha coinvolto le 15 città le cui squadre militano nella Serie A TIM 2013-2014, rinnova anche il supporto all'attività sportiva oratoriale grazie ad un fondo nel quale confluiranno sia parte delle ammende comminate ai tesserati e alle società di Serie A TIM dal Giudice Sportivo durante il corso della stagione, sia un contributo di TIM nel ruolo di title sponsor del torneo.

 

Per i suoi obiettivi la "Junior TIM Cup - Il calcio negli Oratori" si è aggiudicata il Best Practice Awards 2013, nella categoria Social Responsibility, premio assegnato dall'EPFL, l'Associazione che riunisce le leghe di calcio professionistico in Europa.



Lo spirito, i valori e le emozioni della Junior TIM Cup saranno protagonisti anche sui social attraverso l'hashtag #IlBulloèUnaPalla.