Campionato nazionale Sport&Go 2024 Scopri

Mamma che Scetajorde!

Condividi:
Mamma che Scetajorde!

Circa 700 i partecipanti alla 51° edizione della Scetajorde, “Festival dell’allegro podismo su strada”, svoltasi domenica 14 maggio lungo le strade del Borgo porticato di Cava de’ Tirreni, nel giorno della Festa della Mamma.

Rinviata per le cattive condizioni metereologiche nel giorno canonico del 1° maggio, la Scetajorde è rimasta in forse fino all’ultimo momento. Man mano che si avvicinava l’ora della partenza, Piazza Amabile si andava riempendo fino ad arrivare a 700 persone fra alunni delle scuole medie e delle scuole primarie accompagnati dai genitori. 

Alle ore 10,15, con la Benedizione filiale di Sua Eccellenza Monsignor Orazio Soricelli e dell’assistente ecclesiastico del CSI cavese, Don Andre Apicella, è stato dato il via.

Un lungo serpentone attraverso il borgo porticato di Cava fino a San Francesco, per un breve momento di sosta per ritornare in Piazza Amabile, dove immediatamente dopo si è aperto il Villaggio dello Sport, con la possibilità per i  partecipanti di cimentarsi nelle varie attività predisposte dal CSI Cava: ginnastica, pallavolo, basket, tennistavolo e naturalmente l’atletica con i ragazzi della società “Pietro Mennea”. Ad aprire la manifestazione Le Majorette dell’ASD M.C.F “Mente-cuore-forza”, mentre per la prima volta si è registrata la presenza dell’ASD Horse Led Ranch con alcuni pony, per la gioia dei tanti ragazzi presenti.

La manifestazione si è svolta con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, l’Avis Sez. di Salerno, il Comitato Italiano Paraolimpico, il CONI Presidenza Regionale, l’ANSMeS regionale e con la partecipazione straordinaria attraverso un proprio stand dei Lyons Sez. di Cava.

Ad aggiudicarsi il trofeo “Memorial Gerardo Canora” l’Istituto Comprensivo Don Bosco, con più di cento alunni iscritti. A fine manifestazione le premiazioni per le associazioni che hanno collaborato (Mani Amiche-la Polizia Europea, l’Associazione Carabinieri in congedo) ed i saluti finali da parte dell’Assessore alla Istruzione e Merito Lorena Iuliano, di Angelo Canora in rappresentanza della Famiglia e naturalmente di Giovanni Scarlino, presidente del CSI metelliano.

L’appuntamento è per il 1° maggio 2024 con la 52° edizione della Scetajorde.