Il tour per diffondere integrazione e valori

Condividi:
Il tour per diffondere integrazione e valori

Un importante strumento di integrazione, un modo per comunicare trovando un linguaggio comune e superando eventuali barriere linguistiche, culturali o sociali. Il prossimo 16 aprile parte da Firenze l’edizione 2023 del “CSI in tour, a ciascuno il suo sport”, manifestazione di promozione della cultura sportiva in Toscana, organizzata dal CSI Toscana con il patrocinio di Regione Toscana, ANCI, CONI, Sport e Salute. Un Giro della Toscana in 40 tappe per diffondere i valori dello sport, dei corretti stili di vita e dell’integrazione sociale, con eventi e dimostrazioni che coinvolgeranno grandi e piccini. Il campo fiorentino di atletica “Betti” sarà il palcoscenico della prima tappa dedicata ai giovani e intitolata “Lo Sport oltre i confini”, promossa da Young-Caritas diocesana Firenze, Fondazione solidarietà Caritas ETS in collaborazione con Comune di Firenze, Quartiere 4, Educativa di strada del quartiere 4, CSI Toscana, Fondazione Ente Cassa. Il CSI in tour continuerà il 22 aprile a Grosseto e toccherà Collesalvetti di Livorno, Rapolano Terme, Lucca, Pisa, Arezzo, Massa Carrara, Pistoia, Prato, Volterra, Empoli, Siena e tantissimi altri piccoli e grandi centri della Toscana fino alla grande tappa regionale del 7-8 ottobre a Firenze in piazzale delle Cascine; le tappe proseguono fino al 22 ottobre con la finale a Pieve a Settimo di Scandicci. Piazze, borghi, impianti sportivi, complessi scolastici, centri ricreativi e spazi parrocchiali saranno animati con aree attrezzate per lo sport dove si svolgeranno tornei e competizioni di basket, pallavolo, calcio a tre, danza, arti marziali, dodgeball, rugby e altro ancora. Previsti anche incontri di approfondimento su vari temi che interessano il mondo dello sport: alimentazione, salute, sostenibilità, disabilità, disagio giovanile, integrazione.