Campionato nazionale Sport&Go 2024 Scopri

A Genova gol ed emozioni per la Coppa FIDAE

Condividi:
A Genova gol ed emozioni per la Coppa FIDAE

Centinaia fra bambini e ragazzi delle terze, quarte e quinte elementari e delle superiori delle scuole paritarie hanno trasformato per due giorni i campi di calcio dell’Istituto Don Bosco a Sampierdarena in un bellissimo caleidoscopio di colori diversi, suoni, sorrisi e gioia che si respiravano nell’aria a pieni polmoni.
Era in programma l’8ª edizione della Coppa FIDAE, organizzata come sempre in modo impeccabile dal Comitato di Genova del CSI.

I numeri della manifestazione contano e raccontano 89 partite disputate complessivamente con 204 gol realizzati. L’Istituto Divina Provvidenza ha vinto nelle categorie maschili terza e quinta elementare, mentre l’Istituto Don Bosco ha primeggiato in quella delle quarte elementari e l’Istituto Padre Assarotti nella categoria femminile elementare mista.

Il kick off di una gara è stato dato dall’Assessore allo Sport della Regione Liguria, Simona Ferro. «Nel mio saluto ai bambini ho voluto ricordare come lo sport sia una parte importantissima del processo educativo, un vero e proprio pilastro, perché ci insegna una cosa fondamentale della vita – dice Simona Ferro – Ci insegna che non abbiamo nemici, ma solo avversari con i quali dobbiamo confrontarci durante la gara, ma dopo si torna amici e tutti insieme si continua a crescere nel rispetto altrui. Ringrazio per questa bellissima manifestazione don Maurizio Lollobrigida, che la ospita qui al Don Bosco, ed Enrico Carmagnani, presidente del CSI di Genova».

Nella seconda giornata “Don Bosco” ancora vittorioso nella categoria delle classi prime medie, l’Istituto Calasanzio campione nel mini torneo delle seconde e l’Istituto Emiliani primo in quello delle terze.
Il Cnos di Quarto ha prevalso nel biennio superiori, mentre la squadra del Cnos di Sampierdarena è stata la squadra migliore nella categoria del triennio. Si è giocato anche a pallavolo femminile e la squadra dell’Istituto Don Bosco ha vinto in finale con il Calasanzio.

Ha assistito ad alcuni incontri, premiando poi i ragazzi, il Coordinatore regionale di Sport e Salute Michela Carfagna. «Oggi è un evento importante per Sport e Salute che, come braccio operativo del Dipartimento dello Sport ed agendo proprio nell’ambito della scuola, del sociale e dell’inclusione, desidera essere vicino ad iniziative come questa del CSI di Genova e degli istituti paritari riuniti nella FIDAE, Federazione di Scuole Cattoliche primarie e secondarie. È significativo – dice Michela Carfagna – peraltro essere qui, al Don Bosco di Sampierdarena, un quartiere dove siamo già attivi con progetti importanti come Sport nei Parchi e Quartieri».

La Coppa è giunta all’ 8ª edizione e Padre Andrea Melis, Presidente FIDAE Liguria, ne è da sempre un appassionato sostenitore. «È una manifestazione che rappresenta soprattutto un momento, più leggero ma comunque pedagogico, d’incontro, dove c’è la voglia di vincere, ma anche semplicemente di conoscersi e giocare insieme rispettando l’altro.
È un’occasione anche per sottolineare i valori profondi dei nostri istituti. Affiliati alla FIDAE sono 36 in tutta la Liguria, più due del Basso Piemonte. Abbiamo circa 19.000 alunni e 1.300 docenti fra scuola primaria, secondaria di primo grado e secondaria di secondo grado. Le nostre scuole – sottolinea Padre Andrea Melis – hanno una parità giuridica formale, ma, ricevendo pochi contributi dallo Stato, devono essere finanziariamente autonome. Dopo la crisi della pandemia registriamo un lieve ma confortante aumento delle iscrizioni che ci fa ben sperare per il futuro».

Hanno assistito alle partite dell’8° Coppa FIDAE anche i presidenti del CSI di Genova e del CSI Liguria, Enrico Carmagnani e Luca Verardo, con don Maurizio Lollobrigida, Delegato regionale Centro Nazionale Opere Salesiane-Formazione Avviamento Professionale Liguria.