Oggi alle 20:30 il webinar: Safeguarding e società sportive - Tra adempimenti e modelli di prevenzione Scopri

Nuoto ligure: 430 atleti gara ad Albenga

La piscina comunale ha ospitato sabato 27 gennaio la seconda tappa del circuito regionale del CSI Liguria. In acqua 215 nuotatori impegnati in più distanze e stili

Condividi:
Nuoto ligure: 430 atleti gara ad Albenga

Sabato 27 gennaio sono stati ben 215 gli atleti iscritti nelle varie categorie alla seconda tappa del circuito regionale di nuoto del Centro Sportivo Italiano ligure. Per l’esattezza oltre 430 atleti gara partecipanti.
La manifestazione si è svolta nella piscina comunale di Albenga, nell’impianto gestito dalla SSD Idea Sport.

Guardando le classifiche, nella prova di Albenga del circuito regionale sono state 25 le vittorie di atlete ed atleti dell'Amatori Nuoto Savona e di Gesco Nuoto Alassio, 22 per Nuoto Club Rari Nantes Cairo Montenotte- Acqui Terme, 20 per Rari Nantes Savona e 16 per Bordighera Nuoto. Dieci medaglie d'oro per la genovese Acquarium di Ronco Scrivia, e per Rari Nantes Spezia;  2 quelle della Doria Nuoto Loano.

«Siamo molto soddisfatti perché abbiamo raggiunto il record di partecipanti nella storia del circuito regionale sottolinea con orgoglio Emmanuelle Barberis, la Responsabile del Nuoto nel CSI Liguria registrando anche con soddisfazione la presenza di nuove società che hanno aderito al nostro progetto. Nella prossima tappa, il 25 febbraio a Savona, ci saranno anche atleti ed atleti della Sporting Club Millesimo e della Rapallo Nuoto, in attesa anche della conferma dell'adesione della Rari Nantes Imperia. La nostra manifestazione, tappa dopo tappa, sta crescendo anche dal punto di vista tecnico».

Occorre prestare sempre attenzione, perché numeri troppo elevati potrebbero risultare per chi organizza di non facile gestione. «Noi dei Comitati CSI di Savona- Albenga e Imperia-Sanremo siamo molto orgogliosi del lavoro fatto conclude Emmanuelle Barberis  e siamo anche riconoscenti nei confronti del Comitato Regionale CSI, che ci ha supportato in maniera concreta. Ringrazio anche la Croce Bianca di Albenga, i giudici della FIN ed i cronometristi di Savona, i dirigenti delle società ed il pubblico appassionato che è intervenuto numeroso».