Campionato nazionale Sport&Go 2024 Scopri

Con “Atleti Uniti” nessuno rinuncia alla propria passione

Dalla sinergia tra il CSI Lombardia e la piattaforma TrustMeUp un’iniziativa per sostenere gli atleti in momenti di difficoltà e promuovere un'ampia partecipazione allo sport come veicolo di salute, benessere e solidarietà

Condividi:
Con “Atleti Uniti” nessuno rinuncia alla propria passione

Un fondo di solidarietà per gli sportivi per garantire che nessun atleta debba rinunciare alla propria passione a causa di difficoltà economiche.

Si tratta del progetto 'Atleti Uniti', un'iniziativa nata dalla sinergia tra il CSI Lombardia e la piattaforma TrustMeUp che si propone come un esempio concreto di come lo sport possa essere uno strumento di aggregazione, inclusione sociale e promozione della salute, in linea con i più recenti orientamenti costituzionali visto che il riconoscimento dello sport è stato inserito nella Costituzione.

La missione di 'Atleti Uniti' è duplice: sostenere gli atleti in momenti di difficoltà e promuovere un'ampia partecipazione allo sport come veicolo di salute, benessere e solidarietà.

Con il supporto di TrustMeUp, ogni donazione effettuata attraverso la piattaforma sarà destinata direttamente al fondo, garantendo trasparenza, sicurezza e tracciabilità grazie alla tecnologia blockchain.

Il partner tecnico 'Banca dello Sport' della Fondazione Banca delle Visite ETS, scelto da CSI e TrustMeUp nel progetto, si occuperà della presa in carico delle segnalazioni assicurandosi che vengano erogate gratuitamente agli utenti bisognosi le prestazioni mediche e i servizi previsti dal progetto a chi ne fa richiesta sulla base di requisiti approvati dal CSI, mettendo così chiunque in condizione di poter praticare un'attività sportiva.

Anche una donazione minima di 10 euro, sottolineano dal CSI, può fare la differenza per garantire a chi si trova in difficoltà «non solo la possibilità di continuare a praticare sport, ma anche di far parte di una comunità che crede nel valore dell'inclusione e del supporto reciproco».

I beneficiari di questo fondo di solidarietà sono tutti i tesserati CSI Lombardia, che tramite la propria società sportiva possono fare richiesta di accesso al fondo nelle modalità e nei limiti previsti dal regolamento.