Campionato nazionale di nuoto 2024 Scopri

A Folgaria le porte degli slalom tricolori CSI

Dal 14 al 17 marzo in pista il Campionato Nazionale di Sci alpino

La neve dell’Alpe Cimbra assegnerà a Fondo Grande i titoli dei tre Trofei individuali: Baby, Runners e Sleepers e i podi SuperTeam e YoungTeam alle migliori società del circo bianco associativo. In gara 538 sciatori, con pettorali assegnati a 35 società sportive di 16 Comitati da 9 regioni italiane. Nel programma previste manche di gigante e di speciale

Condividi:
A Folgaria le porte degli slalom tricolori CSI

Da oggi sino a domenica 17 marzo la Skiarea Alpe Cimbra di Folgaria (TN) ospita il 24° Campionato Nazionale di Sci alpino del Centro Sportivo Italiano. Ad accogliere i 538 slalomisti iscritti alla finale del circuito arancioblu un altopiano ricco di fascino, cultura, tradizione e sport. Il CSI torna sulle piste del comprensorio cimbrico con un programma aperto a tutti. Dai 6 anni di Aaron Maurovic – il più piccolo atleta in gara, dello Sci Club Sauris (UD) – ai 77 di Gianpietro Gigli dei Lupi di Civago (RE), saranno 314 i pettorali in pista per le classifiche maschili e 224 quelli delle manche femminili di ogni categoria. Il dato oggettivo più rilevante di questa manifestazione è la straordinaria vocazione giovanile: l’82% dei partenti è infatti minorenne, e la metà dei finalisti ha meno di 14 anni. Come sempre qualificato lo staff dei numerosi giudici di gara e cronometristi CSI presenti sulle piste trentine.

Nove le regioni protagoniste tra i pali tricolori. È la Lombardia, come tradizione ciessina, a fare la parte del leone: il Comitato di Bergamo schiera 321 finalisti, con la bellezza di 17 sci club orobici qualificati; la Vallecamonica ne conta invece 34. Anche il Comitato di Verona ha portato a Folgaria 47 finalisti e con Padova e Feltre il Veneto avrà 68 pretendenti al titolo nazionale. Emilia-Romagna, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Campania, Trentino-Alto Adige, Marche e Valle d’Aosta le altre regioni in pista. La manifestazione, realizzata con il contributo della Provincia Autonoma di Trento, vedrà venerdì 15 marzo le centinaia di sciatori e sciatrici, suddivisi, dopo un primo gigante di apertura (pettorali blu sulla pista Martinella, quelli rossi sulla Agonistica), fra atleti Runners, più performanti e preparati sui pali, e gli Sleepers, più lenti ma ugualmente determinati a tagliare il traguardo dando il meglio di sé.

Sabato 16 marzo, sotto gli occhi del Presidente nazionale del CSI, Vittorio Bosio, sempre sulle piste di Fondo Grande i Runners gareggeranno nello slalom speciale, così come con i pali nani i più piccoli 254 Baby (tutti under 12), mentre gli Sleepers avranno ancora una prova di gigante da affrontare. Domenica 17 marzo gran finale con i tre giganti in programma nei tre Trofei sulle piste Salizzona, Martinella ed Agonistica, tutte a Fondo Grande. Nel primo pomeriggio domenicale in Piazza Marconi le premiazioni: oltre ai vari podi per categoria nei tre Trofei individuali si andranno a conoscere i migliori Sci Club del CSI, ossia i vincitori del Trofeo SuperTeam e dello YoungTeam (con i migliori punteggi per squadra relativi alle sole categorie giovanili Superbaby F/M, Baby F/M, Cuccioli F/M, Ragazzi F/M, Allievi F/M).